Centro Psicodiagnostico-Terapeutico

Kaleidos dispone di un Centro Clinico adeguatamente attrezzato per effettuare valutazioni, diagnosi e trattamenti psicologici di minori, individui e famiglie, oltre che valutazioni e trattamento di recuperabilità delle competenze genitoriali. Dispone inoltre, della strumentazione audio e video per la registrazione delle sedute e per la loro proiezione video.

Esso opera in stretta sinergia con la Comunità, ed in raccordo continuo e costante con le istituzioni territoriali referenti dei casi.
L'èquipe che vi opera è altamente specializzata negli interventi clinici dei casi di pregiudizio infantile intrafamiliare ed extrafamiliare.
Infine, gli spazi del Centro Clinico vengono utilizzati per effettuare le visite monitorate dei minori accolti in Comunità.
Il Centro Clinico è aperto anche ai privati.

Per garantire il benessere dei nostri assistiti è necessario analizzare con cura le specifiche problematiche dei singoli: è questa la funzione principale del nostro centro psicodiagnostico-terapeutico, che si occupa, inoltre, di coordinare le diverse attività di Kaleidos e relazionare la cooperativa alle istituzioni e ai servizi del territorio.
Il centro si articola in diversi settori:

- Settore di Rilevazione e Analisi della Domanda: è il front office cui possono rivolgersi privati ed enti pubblici che vogliano richiedere assistenza psicologica per minori, adulti, coppie e famiglie in situazioni disagiate. E' coordinato da uno psicologo, si occupa di accogliere e valutare le richieste spontanee ed effettua i propri servizi a pagamento.

- Settore di Diagnosi e Terapia infantile: si occupa di guidare i minori tutelati dalla Comunità Educativa L'Aquilone nel comprendere la propria situazione di disagio e nel ricostruirne le cause. Si occupa, inoltre, di stabilire quale tipo di percorso sia necessario per aiutare i bambini e i ragazzi a superare le proprie problematiche familiari. Il trattamento terapeutico, qualora lo si ritenga necessario, viene progettato in funzione delle necessità specifiche di ogni singolo utente: prevede una o due sedute settimanali con il minore e colloqui periodici per monitorare l'andamento della terapia, il tutto in collaborazione con la famiglia, quando possibile, nell'ottica di salvaguardare al massimo il suo rapporto con essa e la sua stabilità emotiva.
I minori e le famiglie hanno inoltre la possibilità di effettuare incontri monitorati, nel corso dei quali verranno osservate, e valutate, le condizioni psicofisiche dei soggetti e le modalità dello scambio tra genitori e figli.

- Settore di Terapia familiare: lavorare con le famiglie, per identificarne e risolverne le disfunzioni relazionali, è un passo fondamentale per risolvere i disagi dei minori in difficoltà.
Spesso i nuclei familiari con cui operiamo sono portati a generare nei minori diffidenza e paura nei nostri confronti: solo unendo le forze di tutti i servizi coinvolti - servizi sociali comunali, Ausl, agenzie scolastiche ed extrascolastiche, uffici minori delle forze dell'ordine, tribunale per i minori è possibile evitare interventi in conflitto l'uno con l'altro, e soprattutto guadagnare la fiducia delle famiglie in modo da ottenerne l'appoggio nell'ambito della terapia. I nostri interventi sono volti a fare tutto il possibile per restituire il minore al proprio nucleo di appartenenza: crediamo infatti che, nella maggior parte dei casi, la famiglia d'origine sia il miglior contesto possibile per la crescita e lo sviluppo dell'individuo.
I nostri interventi in questo settore tendono a essere di natura coatta ma i privati cittadini possono presentare anche richieste spontanee.